News del 17 novembre 2018

Si scrive “GERARDA” ma si legge “Marilena”

Cari amici di Vincenzo, anche oggi trovo motivo per parlarvi del mio Vincenzo di Lalla.

Il giorno 15 novembre u.s. con mia gioia, presso la nuova sede di Sipario Studio Arti Sceniche di Milano, assieme ad altri bravi attori, in una lettura interpretativa, abbiamo presentato GERARDA – Radiodramma autobiografico che parla della nascita del nostro amore con un testo a dir poco” dolce e poetico!” Il riscontro che ne ho avuto, per l’ennesima volta, mi ha convinto che è un’opera assolutamente di valore sia per l’argomento che per la scrittura.

Come sempre accade il pubblico si diverte e si fa trascinare con delicatezza in un’avventura che si intuisce essere qualcosa di inestinguibile. Come sapete a me interessa unicamente divulgare le opere del mio artista e vorrei suggerirvi ancora una volta il sito www.vincenzodilalla.it dove si può approfondire la sua conoscenza.

Vi suggerirei di andare sulla tendina dell’inizio e cliccare su Radio e poi Radiodramma e ci troverete il testo completo nonché un video registrato sempre presso Sipario un po’ di anni fa che rimane un documento prezioso perché da quel giorno in poi ho presentato il mio rimpianto marito ovunque ne abbia avuto la possibilità. Sarà un piacere di chi lo legge ed un orgoglio in più per i vichesi.

Grazie a tutti e scusate la mia insistenza, ma sappiate che finché avrò fiato porterò avanti la sua memoria.

Marilena Verri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *